La Voce della Patria

Questo sito ha per obiettivo l'essere un luogo di scambio, un appuntamento regolare, amichevole, diretto. Tutto qui può essere detto, argomentato, commentato. La sola condizione posta è il rispetto delle regole elementari di civiltà: le tesi ingiuriose o oltraggiose saranno prescritte. Un moderatore vigila. Benvenuti.

Anche se il "bilancio dell'Eurozona", annunciato da Emmanuel Macron e Angela Merkel, costituisce di fatto un'ulteriore battuta d'arresto politica per il presidente francese che, fortunatamente, non ha ottenuto nulla di quello che voleva (cioè un parlamento di la zona euro, un ministro dell'Economia europeo e un budget di diversi punti del PIL), questo annuncio è comunque una pessima notizia per gli italiani che, ancora una volta, si troveranno come i tacchini all'approssimarsi del Natale.

Gli shock, che si sono susseguiti dal 2015, mettono in discussione i principi che hanno portato alla ricostruzione e alla riunificazione di Berlino.

La Germania fu ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale intorno alla scelta della democrazia e dell'economia sociale di mercato, alla garanzia di sicurezza americana e alla resistenza alla minaccia sovietica, alla pace con la Francia e alla Costruzione europea.

I termini "migrante" e "rifugiato" sono spesso usati in modo intercambiabile. Non neghiamo che ci siano persone in fuga dalla guerra. Soprattutto dalla Siria. L'Italia governata dalla sinistra ha messo in piedi operazioni di salvataggio in mare. L'obiettivo era quello di rispondere ai tragici naufragi di navi vecchie cariche di persone: l'Europa ha visto le orribili conseguenze di queste azioni condotte da contrabbandieri di persone e ha voluto dare una mano.

Tutti i fenomeni legati all'immigrazione clandestina nel nostro Paese sono largamente favoriti dalle ONG, organizzazioni gestite da persone che sono delle vere estremiste. Distribuiscono informazioni ai migranti e ai potenziali migranti per aiutarli a ignorare le regole esistenti e spiegano loro come rimanere permanentemente in Europa.

Donald Trump è un incubo per i suoi avversari.

Vorrebbero vedere in lui un fallimento dietro l'altro. Ma i fatti danno loro torto.

Dopo la decisione del Presidente degli Stati Uniti di sospendere, il 24 maggio, le discussioni con la Corea del Nord, le opinioni politicamente corrette di tutto il mondo libero avevano gridato al fallimento del metodo Trump.