La Voce della Patria

Questo sito ha per obiettivo l'essere un luogo di scambio, un appuntamento regolare, amichevole, diretto. Tutto qui può essere detto, argomentato, commentato. La sola condizione posta è il rispetto delle regole elementari di civiltà: le tesi ingiuriose o oltraggiose saranno prescritte. Un moderatore vigila. Benvenuti.

È urgente riscoprire la chiarezza radicale nel discorso pubblico. Questa franchezza non è affine alla sinistra, che cerca di nascondere la polvere sotto il tappeto. L’universo di Renzi e dei renziani, per di più, galleggia su un centro liquido che si estende come una pozzanghera.

Anche una parte di elettori berlusconiani, con Alfano come portabandiera, si insinuò in quel bagno tiepido, ai tempi del renzismo sfolgorante. I disertori della destra erano persuasi di accompagnare la storia allontanandosi dai sovranisti alla Salvini e dal loro discorso duro.

Considerato il futuro capo della destra, Matteo Salvini ha il torto, per questi eunuchi delicati e senza peso, di voler chiamare “gatto” un gatto.

L’Italia del popolo, tuttavia, parla così.

Molte persone sono indispettite per l'inutile prudenza del capo del Governo Gentiloni, uno che sopisce qualsiasi spiffero possa danneggiare l'esecutivo, del pari dell'altro suo degno compare, il silenziosissimo Presidente della Repubblica.

Basta ascoltare le sirene della sinistra cantare a favore dello IUS SOLI per rendersi conto quanto siano disconnessi dalla realtà.

Quando Bergoglio, così vicino all’ideologia della sinistra-souplesse, si affanna a difendere i musulmani, la questione prende un verso cinico.

Sollevare l'Islam da ogni responsabilità è un insulto per coloro che sono stati assassinati nel nome di Allah.

Venerdì nel Sinai egiziano, una moschea sufi, una corrente pacifica e minoritaria, è stata il bersaglio dello Stato Islamico (305 morti!).

La carneficina si aggiunge a quelle commessi dall'Islam totalitario contro i musulmani non credenti, i cristiani in Oriente e l'Occidente più in generale. Una mente onesta non può contestare queste prove!

Questo tuffo nella negazione annuncia l'annegamento!

Ma questo è un mondo fatto di curve e di menzogne: la sinistra si deve cautelare dalla realtà avendo sostenuto sciocchezze simili per tutta la legislatura.

La palude dei pensieri della sinistra è il rifugio dei pensieri morbidi, che sono un veleno per l’Italia odierna.